menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lampedusano arrestato per estorsione aggravata, il gip gli concede i domiciliari

Il 40enne lampedusano, difeso dall'avvocato Daniele Re, era stato arrestato il 21 novembre scorso per estorsione e incendio in danno di 2 imprenditori isolani

Il gip Alessandra Vella ha concesso gli arresti domiciliari a Cono Cucina. Il 40enne lampedusano, difeso dall'avvocato Daniele Re, era stato arrestato il 21 novembre scorso per estorsione e incendio in danno di 2 imprenditori isolani.

Stando all'inchiesta dei carabinieri, l'uomo avrebbe chiesto 200 euro, «per stare tranquillo», al titolare di un autonoleggio in via Eleonora Duse in cui due giorni prima erano state date alle fiamme quattro autovetture. 

Il giorno seguente l'uomo avrebbe avvicinato l'imprenditore per la richiesta estorsiva e, dopo la denuncia, durante la consegna del denaro, è scattato l'arresto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento