Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

“Vivere all’italiana”, accordo Regione Sicilia-First Italy Ltd e commercio italo-cinese: entro aprile le domande

Sono disponibili online i dettagli del progetto "Vivere all'italiana" che ha, tra gli altri, l'obiettivo di aumentare la notorietà dei prodotti italiani e dei territori dai quali provengono, creare una filiera diretta ed un'esposizione permanente

La nuova frontiera del "made in Sicily" è l’estremo oriente, in particolare la Cina, grazie all’accordo siglato firmato dalla Regione siciliana e dalla società First Italy Ltd (società italo-cinese attiva nella realizzazione di rapporti bilaterali tra i due Paesi), ovvero un nuovo percorso che mira ad aprire il mercato cinese alle piccole e medie imprese italiane, e in particolare siciliane che, autonomamente, avrebbero notevoli difficoltà di accesso.

Sul sito https://www.sprintsicilia.it/ è possibile conoscere i dettagli del progetto “Vivere all’italiana” che ha, tra gli altri, l’obiettivo di aumentare la notorietà dei prodotti italiani e dei territori dai quali provengono, creare una filiera diretta ed un’esposizione permanente con gli operatori cinesi e realizzare punti vendita dei prodotti italiani in Cina. Il Settore Attività produttive del Libero consorzio comunale di Agrigento ricorda che la scadenza per le adesioni è fissata al prossimo 30 aprile. 

Maggiori dettagli e scheda di preselezione ai seguenti link: per l'avviso di preselezione e per il progetto "Vivere all'italiana"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Vivere all’italiana”, accordo Regione Sicilia-First Italy Ltd e commercio italo-cinese: entro aprile le domande

AgrigentoNotizie è in caricamento