rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

"Diffamazione a ex vice presidente Regione e attivista politica", due proscioglimenti per Arnone

Mariella Lo Bello e Ausilia Eccelso lo avevano querelato per alcune sue affermazioni ritenute offensive, l'ex assessore regionale ritira la querela

Due proscioglimenti in poche ore per l'avvocato Giuseppe Arnone, accusato di diffamazione nei confronti dell'ex vicepresidente della Regione, Mariella Lo Bello, e della collega, nonchè attivista politica, Ausilia Eccelso.

Per quest'ultima vicenda era stato condannato in primo grado a un mese di reclusione (ma assolto per altre singole accuse di diffamazione nei suoi confronti) nell'ambito di un dibattito aspro su temi legati all'inquinamento del mare di San Leone. In particolare, era stato riconosciuto colpevole di diffamazione per averla definita "mendace e bugiarda".

La Corte di appello ha riformato la sentenza e lo ha assolto. La seconda vicenda riguarda una querela dell'ex vicepresidente della Regione Siciliana Mariella Lo Bello. In questo caso Lo Bello, dopo il deposito della lista testi da parte dell'avvocato Daniela Principato, suo difensore, ha operato la scelta di rimettere la querela.

Di conseguenza il giudice Giuseppe Sciarrotta ha emesso la relativa sentenza di non doversi procedere e il processo - che scaturiva dalla denuncia per averle contestato una serie di illeciti legati al suo incarico sindacale, in particolare nell'erogazione dei compensi ai dipendenti della Cgil - non si è neppure aperto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diffamazione a ex vice presidente Regione e attivista politica", due proscioglimenti per Arnone

AgrigentoNotizie è in caricamento