rotate-mobile
Cronaca

Depurazione, dopo anni via ai lavori per l'impianto consortile

Giorno 19 conferenza stampa di presentazione degli interventi che permetteranno anche di dotare di fogna la zona di Cannatello

Dopo anni di attese e di polemiche, via ai lavori di realizzazione del depuratore consortile di Agrigento e Favara.

Le attività, che riguarderanno anche la costruzione delle fogne per la zona di Cannatello - Zingarello, saranno presentate durante una conferenza stampa che si terrà il prossimo 19 maggio al Collegio dei Filippini da parte della struttura nazionale del commissario straordinario Maurizio Giugni. Presenti i sindaci dei due comuni interessati, Franco Micciché e Antonio Palumbo, oltre che i vertici di Aica e la presidente della Commissione Ambiente dell’Ars Giusy Savarino.

Gli interventi di realizzazione del nuovo depuratore consentiranno di "allegerire" il carico di reflui attualmente gestiti dagli impianti di Villaggio Mosé e Favara, entrambi già oggetto di sequestri da parte dell'autorità giudiziaria perché, di fatto, non riescono a depurare quanto viene immesso perché sottodimensionati. Si riuscirà inoltre a eliminare - o almeno ridurre - la gran quantità di scarichi abusivi che scaricano nell'Akragas e nella zona costiera di Agrigento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depurazione, dopo anni via ai lavori per l'impianto consortile

AgrigentoNotizie è in caricamento