menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lillo Firetto e Ida Carmina

Lillo Firetto e Ida Carmina

"Orlando pericoloso capo popolo", Carmina attacca: Firetto dalla parte dei dissidenti

Per il sindaco di Agrigento "la norma si pone in contrasto con i diritti umani", per la collega di Porto Empedocle "Orlando è un pericoloso capo popolo"

"Sono certo che esistono le soluzioni per affrontare un Decreto che si pone come violazione sostanziale dei diritti costituzionali. Agrigento é città della Cultura che accoglie, e città dell’accoglienza della Cultura lo è da 2600 anni. Si apra un dialogo con il Viminale per una soluzione rispettosa dei diritti fondamentali sanciti dalla carta costituzionale" . Così il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto.

Su posizione opposte Ida Carmina, collega di Porto Empedocle: “Il sindaco - dice - è un ufficiale di governo, non è un capo popolo che decide quali leggi applicare e quali no. In questo modo si crea un precedente pericoloso per la democrazia”.

Non credo si possa decidere quali leggi piacciono e quali no, a me - aggiunge Ida Carmina - molte leggi non sono piaciute, soprattutto quelle del governo Renzi. Non mi sarei mai permessa di disapplicarle perché ritengo che un sindaco debba sempre seguire la strada della legalità”. Carmina aggiunge: “Ognuno è libero di pensarla come ritiene, se non si condivide una legge la si può criticare oppure si possono attivare strumenti interpretativi o, addirittura, di verifica della conformità alla Costituzione. Quello che un sindaco non può fare è decidere di non applicare una legge dello Stato”. Il sindaco di Porto Empedocle, nel merito della norma, aggiunge: “Non mi pare, peraltro, che siamo in presenza di una norma che viola i diritti fondamentali dell’uomo. La residenza, ad esempio, in alcuni casi viene negata anche ai cittadini italiani. Se fosse stata palesemente incostituzionale e contraria ai diritti di umanità, - conclude - il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che è persona certamente attenta e di altissimo profilo istituzionale, non l’avrebbe promulgata”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento