rotate-mobile
Cronaca Campobello di Licata

“Decisioni per lo sviluppo”, seminario tecnico a Campobello di licata

L’iniziativa che vede impegnati oltre all’Archeoclub, le amministrazioni comunali di Campobello...

“Decisioni per lo sviluppo”. E’ questo il tema di un seminario tecnico che si tiene, oggi, domani e sabato 29 ottobre, presso la sala “Dante Alighieri” del centro polivalente del comune  Campobello di Licata. L’iniziativa è rivolta a 30 stackholders locali (politici, imprenditori, operatori dell’informazione e dell’associazionismo). L’appuntamento ricopre una rilevante importanza per individuare quali obiettivi e su quali attività occorre puntare per lo sviluppo futuro del territorio e si inquadra nell’ambito del progetto “Quantum Leap Trend- Tendenza al salto di Qualità” finanziato dalla Fondazione con il Sud e di cui è soggetto capofila l’Archeoclub di Campobello di Licata diretto da Emilia Bella. Infatti, coloro i quali si impegneranno i risultati che verranno fuori da questo seminario, saranno gli attori di “Qlt” che vede impegnati  tra gli altri oltre all’Archeoclub le amministrazioni comunali di Campobello di Licata e Ravanusa, Confartigianato, Confcooperative, la Caritas Diocesana, Cna, Confindustria.

Il “Quantum Leap Trend”, infatti, ha come obiettivo quello di generare altri progetti sostenibili per almeno 6.000.000 di euro, dura due anni e può consentire la sostenibilità economica di alcune “idee” anche dopo il suo termine. Facilitatore dell’iniziativa sarà Paolo Crugnola della Bocconi di Milano Intanto, sempre nell’ambito del progetto “Qlt” si cercano nuove professionalità e competenze. In questi giorni, infatti, è possibile presentare le domande per essere inseriti nella long–list, dalla quale verranno successivamente selezionate le figure che saranno impiegate nei vari piani di lavoro e nelle iniziative  avviate nell’ambito del progetto. Queste le figure per le quali si può chiedere l’inserimento nella long-list: progettisti, coordinatori, analisti e ricercatori, divulgatori e comunicatori, traduttori ed interpreti, tutor ed hostess, artisti, addetti alla logistica e trasporti, informatici e programmatori, commerciali e procacciatori pubblicitari.

Per potere essere inseriti nella long-list, occorrerà  scaricare l’apposita domanda dal sito www.kalat.org ed inviarla allegando il proprio curriculum vitae in formato europeo,  attraverso posta elettronica all’indirizzo: campobello@kalat.org. Consultando il sito, inoltre si potranno avere maggiori informazioni sui profili che vengono selezionati. Il progetto “Qlt, mira allo sviluppo di altri programmi strategici e sostenibili per i giovani come risposta al bisogno di inserimento professionale e lavorativo. Maggiori, informazioni, per partecipare all’inserimento nella long–list potranno essere richieste direttamente all’Archeoclub di Campobello di Licata che si trova in via Trieste presso il centro polivalente del comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Decisioni per lo sviluppo”, seminario tecnico a Campobello di licata

AgrigentoNotizie è in caricamento