Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Centro città

A zonzo sull'auto dopo il "coprifuoco", pizzicati due recidivi: multe e denuncia

Al trentatreenne e al quarantacinquenne, i poliziotti della sezione Volanti hanno elevato sanzioni da 1.066 euro a testa

Trovati a zonzo, alla guida della propria auto, nonostante il “coprifuoco” fosse scattato da un pezzo. Uno è stato anche denunciato, alla Procura, per guida in stato d’ebbrezza: aveva con se, sul sedile passeggero, una bottiglia di birra aperta, ma si è rifiutato di sottoporsi all’alcol-test. Non mollano la presa, nei controlli anti-Covid, i poliziotti della sezione Volanti della Questura. Durante la tarda serata di martedì, in via Atenea, i poliziotti hanno fermato e controllato l’auto condotta da un agrigentino trentatreenne.

Circolava a bordo della sua auto ubriaco, denunciato un uomo

Avrebbe dovuto essere, appunto, il classico controllo anti-Covid. Erano le 22,40 e c’era da capire perché quell’uomo fosse ancora per strada e non a casa. Ma il giovane, che aveva in macchina una bottiglia di birra aperta, s’è rifiutato di sottoporsi all’alcol test. Per questo motivo è scattata la denuncia in Procura, mentre per l’inosservanza alle prescrizioni anti-Covid è stata elevata la multa. Una sanzione ben più pesante, da 1.066 euro, perché l’uomo è risultato essere un recidivo. E anche in via Imera, un 45enne – già multato in passato – è stato sanzionato per lo stesso importo. Anche lui era in giro senza alcuna valida motivazione. 

Controlli anti-Covid, multati in tre: circolavano senza mascherina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A zonzo sull'auto dopo il "coprifuoco", pizzicati due recidivi: multe e denuncia

AgrigentoNotizie è in caricamento