Cronaca

Covid: vaccini, in Sicilia al via prenotazioni per le persone “estremamente vulnerabili”

Proprio per i soggetti affetti da obesità con Bmi maggiore di 35 sarà possibile effettuare il vaccino contattando il proprio medico di medicina generale

E' partita, anche se con anticipo, la prenotazione per il vaccino Covid19 per i soggetti ritenuti "estremamente vulnerabili", che riceveranno il vaccino Pfizer/Biontech.

In questa categoria rientrano tutte le persone "affette da condizioni di danno d’organo preesistente o che, in ragione di una compromissione della risposta immunitaria a Sars Cov2, hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di Covid-19". Le procedure di prenotazione sono analoghe a quelle già in atto nel territorio regionale per altri target della campagna vaccinale: si può, infatti, utilizzare la piattaforma della struttura commissariale nazionale, gestita da Poste Italiane (prenotazioni.vaccinicovid.gov.it) o attraverso il portale regionale (www.siciliacoronavirus.it). 

Sarà possibile inoltre utilizzare il numero verde dedicato (800.00.99.66), attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi). Inoltre, la registrazione è effettuabile anche attraverso i 687 sportelli Postamat e tramite il canale costituito dai portalettere di Poste Italiane che possono inserire in agenda gli appuntamenti richiesti dai cittadini appartenenti alla categoria interessata.

Nella campagna riservata alle persone estremamente vulnerabili saranno particolarmente impegnati i medici di medicina generale, alla luce del Protocollo siglato di recente dalla Regione Siciliana con i sindacati di categoria. Proprio per i soggetti affetti da obesità con Bmi maggiore di 35 sarà possibile effettuare il vaccino contattando il proprio medico di medicina generale o inviando una mail all'Asp di Agrigento (alfonso.cavaleri@aspag.it)
Qui tutte le categorie previste:

Elenco esenzioni per patologia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: vaccini, in Sicilia al via prenotazioni per le persone “estremamente vulnerabili”

AgrigentoNotizie è in caricamento