Musumeci: "Stop agli ingressi dalle altre Regioni? Non lo escludo"

Il governatore: "Nelle prossime ore avrò un incontro con l'assessore per la Salute Ruggero Razza e gli altri operatori per fare il punto della situazione"

Nello Musumeci

"Non lo escludo assolutamente. E' chiaro che un provvedimento del genere andrebbe concordato con il governo centrale". A dirlo, intervenendo a Tgcom 24, è stato il governatore siciliano, Nello Musumeci, a proposito dell'ipotesi di un blocco degli ingressi nell'Isola dalle altre Regioni se la situazione nel resto d'Italia dovesse aggravarsi.

"Noi abbiamo chiuso l'Isola impedendo l'accessibilità al 92 per cento nei mesi drammatici della prima fase - ha ricordato il presidente della Regione - e non escludiamo di poterlo fare anche con altre misure restrittive nei prossimi giorni. Venerdì avrò un incontro con l'assessore per la Salute Ruggero Razza e gli altri operatori per fare il punto della situazione". 

Poi, a proposito dell'ipotesi di un coprifuoco anche nell'Isola come in Lombardia, Campania e Lazio per contenere la diffusione del Covid-19, Musumeci ha spiegato: "Cominceremo a pensare alle misure restrittive quando i numeri ci diranno essere arrivata l'ora X. In questo momento non ci siamo, anche se cominciamo a essere in apprensione perché aumenta il numero dei contagi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento