Acquedotto Tre Sorgenti, ancora guai: comuni quasi a secco

Poca acqua per Racalmuto ma anche Grotte, Castrofilippo e Naro. Per una situazione che sta creando non pochi disagi

Comuni quasi a secco e guai ancora nella fornitura idrica. Poca acqua per  Racalmuto, Grotte e Castrofilippo ma anche Naro. La carente fornitura tocca i comuni approvvigionati dall’acquedotto “Tre Sorgenti”.

"Ancora oggi la gestione commissariale può immettere nell’acquedotto consortile soltanto  una portata di 60 l/s, non essendo pervenuta alcuna indicazione, da parte del consorzio acquedottistico 'Tre Sorgenti', per l’aumento della portata ad 80 l/s che corrisponderebbe ad una adeguata fornitura idrica ai comuni interessati. A causa del continuo e non sanzionato inadempimento agli obblighi di consegnare acquedotto e fonti all’unico gestore - fa sapere Girgenti acque -  inadempimento ancora oggi imputabile sia al consorzio che all’Ati Ag9, la gestione commissariale del servizio Idrico Integrato, avendo posto in essere tutto quanto nelle proprie possibilità, non può fare altro che declinare ogni e qualsivoglia responsabilità in ordine a quanto potrà accadere nei comuni interessati a causa della perdurante impossibilità di effettuare un’adeguata distribuzione idrica". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento