rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Guardia di finanza / Centro Storico

Con cocaina e hashish in giro per i vicoli di "Girgenti": denunciato un immigrato

I militari della tenenza di Porto Empedocle, supportati dall’unità cinofila della compagnia, hanno setacciato tutte le viuzze del centro e non soltanto le “tradizionali” vie Atenea e Pirandello o Porta di Ponte

Che lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel centro storico, nonostante i molteplici controlli effettuati dalle forze dell’ordine, non si sia mai fermato, è un dato di fatto. Fra i vicoli di “Girgenti”, e non soltanto durante il fine settimana, circola un po’ di tutto: cocaina e hashish sembrano andare per la maggiore negli ultimi tempi.

I militari della tenenza della Guardia di finanza di Porto Empedocle, supportati dall’unità cinofila della compagnia di Agrigento, hanno setacciato tutti i vicoli e non soltanto le “tradizionali” vie Atenea e Pirandello o Porta di Ponte. Numerosi gli extracomunitari che sono stati controllati. E fra questi, uno è stato trovato in possesso della “roba”: cocaina e hashish appunto.

Complessivamente sono stati sequestrati 40 grammi di sostanza stupefacente. E a casa dell’immigrato, i finanzieri hanno anche trovato – e, appunto, posto sotto sequestro – un bilancino di precisione. L’uomo è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Non è scattato, nonostante fossero 40 grammi di droga, l’arresto.  L’ipotesi di reato contestata all’immigrato è detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Importante, anzi importantissimo, il risultato raggiunto dalla Guardia di finanza della tenenza di Porto Empedocle che, con l’ausilio dell’unità cinofila della compagnia di Agrigento, è riuscita a fare in modo che quella cocaina e quell’hashish non venissero immessi nell’illegale mercato dello spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con cocaina e hashish in giro per i vicoli di "Girgenti": denunciato un immigrato

AgrigentoNotizie è in caricamento