Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Cimitero di Piano Gatta, il Cga "stoppa" il Comune: la Global continuerà a costruire i loculi

Ennesima puntata della vicenda giudiziaria legata alla gestione della struttura

Il cimitero di Piano Gatta

Nuovo capitolo nella tormentata vicenda giudiziaria legata alla gestione del cimitero di Piano Gatta: il presidente del Consiglio di giustizia amministrativa, Rosanna De Nictolis, in accoglimento della domanda cautelare della Global Service Optimal società cooperativa, ha sospeso gli effetti della sentenza del Tar di Palermo con la quale veniva confermata l’estromissione della società dalla gestione del cimitero di Piano Gatta.

Il Comune di Agrigento, con un provvedimento emesso lo scorso febbraio, aveva ritenuto unilateralmente "l’inefficacia e la nullità nei propri confronti dell'affitto del ramo d’azienda che aveva consentito alla Global service di subentrare nella gestione del cimitero di Piano Gatta".

La Global Service Optimal, con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Vincenzo Airò, si era vista costretta ad adire il giudice amministrativo per chiedere l’annullamento, previa sospensione, del nuovo provvedimento adottato dal Comune di Agrigento.   

In particolare, i legali hanno sostenuto l’illegittimità dell’operato del Comune ribadendo, tra l’altro, la validità dell’affitto del ramo d’azienda, "la violazione del giudicato nascente sulla precedente sentenza del TAR Palermo e l’ingiusta lesione della posizione di affidamento maturata dalla società concessionaria".

Conclusa la fase cautelare in senso favorevole alla Global service optimal, il Tar di Palermo, con sentenza del gennaio 2020, aveva tuttavia rigettato il ricorso, confermando, le tesi del Comune di Agrigento. La società, quindi, ha proposto appello contro la sentenza del Tar Palermo, chiedendone l’immediata sospensione mediante decreto cautelare monocratico, "anche al fine di non paralizzare i lavori di costruzione di 144 nuovi loculi richiesti in via d’urgenza dallo stesso Comune nel mese di novembre 2019".

Il presidente del Cga, ritenendo che in punto di “periculum in mora” il ricorso di Global Service Optimal, “rappresenta in modo convincente la sussistenza dello stesso, in particolare nelle more della decisione cautelare collegiale”  ha sospeso, in via d’urgenza, l’efficacia della sentenza appellata in vista della trattazione della domanda cautelare in sede collegiale.

Per effetto della pronuncia del Cga, quindi, la Global service optimal potrà continuare i lavori e mantenere la gestione del cimitero di Piano Gatta almeno fino della definizione della domanda cautelare.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Piano Gatta, il Cga "stoppa" il Comune: la Global continuerà a costruire i loculi

AgrigentoNotizie è in caricamento