Chiazza rossa a Maddalusa, Asp e Guardia costiera: "Un banco di piccole meduse"

I militari della Capitaneria di porto di Porto Empedocle e gli specialisti dell'azienda sanitaria provinciale di Agrigento dopo aver raccolto diverse segnalazioni, già ieri, hanno effettuato le immediate verifiche

Nessun mistero. Nessun fatto inusuale. La grossa chiazza rossa, avvistata e documentata ieri a pochi metri dalla riva da Maddalusa, non era altro che un banco di piccole meduse. Lo hanno accertato, già ieri, i militari della Capitaneria di porto di Porto Empedocle e gli specialisti dell'Asp 1 di Agrigento. Proprio i militari della Guardia costiera hanno raccolto diverse segnalazioni e, appunto, nella giornata di ieri sono intervenuti per una immediata verifica. 

Macchia rossa in mare, "MareAmico": "Si faccia chiarezza" 

Le piccole meduse tutte ammassate - un vero e proprio banco - hanno determinato quella che visivamente è apparsa come una grossa chiazza rossa. A determinare la presenza delle meduse sono l'acqua pulita e le condizioni ambientali veramente ottimali.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Su e giù dai carri e continue risse, il questore "ferma" il Carnevale di Palma

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento