rotate-mobile
Cronaca

Agrigentini in "marcia" per la cattedrale, don Franco: "Siete in tanti grazie, amate questa città"

Alla giornata anche il sindaco della città, Calogero Firetto. Tutti hanno deciso di sostenere l'appello di don Franco

Agrigento si mobilita forse come non ha fatto mai. La città ha supportato e spalleggiato l’accorato appello dell’arcivescovo, il cardinale Francesco Montenegro.

Gli agrigentini hanno lasciato le loro case, per proteggere la cattedrale della città. Il “caso Cattedrale” è finito in tutte le tv nazionali, Agrigento non ha voluto mancare all’appuntamento.

Gli agrigentini in marcia per la cattedrale

Da via Venticinque Aprile fino ai piedi del Duomo. “San Gerlando proteggi la città”, questo lo striscione tenuto stretto da dei ragazzi, il futuro di una città che è arrabbiata. 

Colle e cattedrale a rischio crollo, ecco tutti coloro che hanno detto "sì" alla marcia“

Don Franco ha benedetto con una preghiera la folla, poi poche parole: “Non ho nulla da dirvi – ha detto il cardinale – soltanto grazie per la vostra presenza. Amiamo il territorio, amiamo questa città, ma dobbiamo farlo sul serio”.

Al corteo hanno anche preso parte i negozianti ed i residenti della via Venticinque Aprile. “Non possiamo perdere tutto, questa situazione deve cambiare”. La città ha protestato, ma lo ha fatto in un silenzio che sapeva di rimprovero. Il corteo è iniziato alle 18 ed è terminato intorno alle 19 e 30. 

IL VIDEO.:"Non possiamo permetterci di fallire"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigentini in "marcia" per la cattedrale, don Franco: "Siete in tanti grazie, amate questa città"

AgrigentoNotizie è in caricamento