Riapertura cattedrale, Cgil: "Otto anni di promesse mancate, oggi festa della città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Oggi è il giorno della riapertura della Cattedrale di Agrigento, un giorno importante e bello, dopo 8 anni di un poco edificante balletto di promesse, responsabilità, inefficienze. I necessari lavori di consolidamento che hanno consentito la messa in sicurezza della Cattedrale, attraverso funi di acciaio (e che sono stati finanziati con fondi della Chiesa e della Regione Siciliana) sono il primo passo e sono propedeutici ad altri che devono essere ancora fatti. Vista l’enormità del tempo trascorso ci vorrebbe una maggiore dose di pudore nell’accaparramento di meriti: la chiesa agrigentina non deve ringraziare nessuno se non sé stessa per la determinazione con cui ha saputo porre la questione. Noi siamo stati sempre al fianco di questo sforzo nei momenti in cui siamo stati chiamati a manifestare. Ora occorre andare avanti, per questo condividiamo le proposte dell’Ordine degli Architetti affinché tutta l’area del Duomo venga trasformata in zona a traffico limitato e venga ulteriormente valorizzato lo straordinario lavoro fatto in questi anni col Museo Diocesano e tutte le altre iniziative messe in campo dalla Diocesi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento