"400 euro per restituirgli la carta d'identità": scatta l'arresto per estorsione

I carabinieri, coordinati dalla Procura, hanno assistito allo scambio di denaro contrassegnato: l'uomo è stato bloccato mentre stava intascando i soldi

(foto archivio)

Voleva 400 euro per restituire - secondo l'accusa formalizzata dalla Procura di Agrigento - la carta d'identità ad un connazionale. E' stato organizzato, in piazza IV Novembre a Canicattì, lo scambio dei soldi. Ma ad assistere, facendo scattare l'arresto in flagranza di reato, c'erano i carabinieri dell'aliquota Operativa del Nor della locale compagnia. A finire nei guai, con l'accusa di estorsione, è stato il romeno trentenne Dragomir Costel Danut.  

Il romeno, venuto in possesso del documento d'identità, qualche giorno fa aveva contattato la vittima chiedendo 400 euro per la restituzione. Il malcapitato, un bracciante agricolo, si è però subito rivolto - chiedendo aiuto - ai carabinieri della stazione di Grotte. Per avere un duplicato della carta d'identità, l'uomo sarebbe dovuto andare a Catania, al consolato, con grave disagio.

I militari dell'Arma hanno raccolto la denuncia e informato la Procura della Repubblica di Agrigento che ha acconsentito alla pianificazione dello scambio di denaro contrassegnato dagli investigatori. I carabinieri, in piazza IV Novembre, sono dunque intervenuti proprio mentre avveniva lo scambio di soldi e hanno arrestato Dragomir. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto al carcere di Sciacca. L'accusa è, appunto, quella di estorsione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

capitano pacifico canicatti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento