menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

"Rubano una borsa porta pc da un'autovettura": 19enne arrestato, un secondo giovane è ricercato

Simone Gennaro è stato portato, dai poliziotti, al carcere "Di Lorenzo": all'inizio dello scorso settembre un fatto analogo

"Furto aggravato". E' per questa ipotesi di reato che il diciannovenne Simone Gennaro è stato arrestato dai poliziotti del commissariato di Canicattì. E si tratta del secondo, analogo, episodio che si viene a registrare nell'arco di due mesi. 

Sfonda finestrino e ruba una borsa e un pc da un'autovettura: arrestato diciannovenne

Il diciannovenne - ieri sera - è stato sorpreso in centro, a Canicattì, da una pattuglia del commissariato in servizio di controllo del territorio mentre, assieme ad altro giovane al momento ricercato, tentava di occultare una borsa del tipo porta computer. Immediatamente è stato bloccato, mentre l'altro giovane è scappato per le viuzze del centro storico. La borsa conteneva un computer portatile, un cellulare, una power bank ed un paio di occhiali. 

La borsa - stando alle ricostruzioni della polizia di Stato - era stata rubata dall'autovettura di una ragazza. Auto parcheggiata poco distante dal luogo dove era stato fermato, con la borsa porta computer, il diciannovenne. La refurtiva è stata restituita alla proprietaria mentre il diciannovenne è stato arrestato e, su disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica, è stato portato al carcere "Di Lorenzo" di Agrigento dove dovrà restare a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il giovane è risultato essere sottoposto a due distinte misure cautelari dell'obbligo di dimora con prescrizione di permanenza a casa la sera e la notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento