Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Canicattì

La "banda della Fiat Punto" è tornata in azione: scomparsa l'auto di un pensionato

I militari dell’Arma, come procedura ormai consolidata, hanno immediatamente verificato se in via Cristoforo Colombo o nelle vicinanze vi fossero degli impianti di videosorveglianza pubblici o privati

Torna in azione la banda della Fiat Punto. Dopo alcune settimane di stop nelle razzie, nel pomeriggio di lunedì, un nuovo colpo: da via Cristoforo Colombo, dove era stata lasciata parcheggiata, è stata portata via la Fiat Grande Punto di proprietà di un pensionato canicattinese settantaseienne.

L'uomo, poco prima delle ore 18, al momento di riprendere la vettura, l'ha cercata - pensando inizialmente di ricordare male dove l'avesse lasciata posteggiata - e ricercata, ma non l'ha trovata. L'utilitaria è, di fatto, sparita: s'è dissolta nel nulla, senza lasciare alcuna traccia. Subito, l'anziano ha lanciato l'Sos ed ha formalizzato denuncia di furto, a carico di ignoti, alla stazione dei carabinieri di Canicattì. I militari dell'Arma, come procedura ormai consolidata, hanno immediatamente verificato se in via Cristoforo Colombo o nelle vicinanze vi fossero degli impianti di videosorveglianza pubblici o privati.

Telecamere che, naturalmente, potrebbero subito indirizzare le indagini per dare un nome e cognome al balordo che ha portato via la macchina, ma che ha anche fatto tornare alta la tensione su questo genere di furti. Ci sono state settimane infatti in cui, fra Canicattì e paesi limitrofi, sparivano sistematicamente proprio questi modelli di autovetture. Delle indagini si stanno occupando, a seconda di chi riceve la denuncia, sia carabinieri che polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "banda della Fiat Punto" è tornata in azione: scomparsa l'auto di un pensionato

AgrigentoNotizie è in caricamento