Sorpresi a fumare crack in auto con una ragazzina, arrestati due ventenni

La polizia si è insospettita per la presenza di una vettura, ferma dietro una chiesa: trovati anche hashish, cocaina e un bilancino di precisione

FOTO ARCHIVIO

I poliziotti del commissariato di Canicattì hanno arrestato due giovani sorpresi a fumare crack in auto insieme a una ragazzina minorenne. Si tratta di Carmelo Carlino, 26 anni e Giuseppe Marino, 19 anni.

Gli agenti, insospettiti dalla presenza di un'auto ferma nei pressi della chiesa di Sant'Eduardo, in via Bellini, hanno deciso di eseguire un controllo. Una volta avvicinati all'auto, hanno trovato i due giovanissimi che fumavano crack con una bottiglia di plastica modificata insieme a una ragazzina di 17 anni.

All'interno della Fiat Punto di proprietà di Carlino, nei sedili anteriori, è stata trovata una bottiglia che, a detta degli stessi ragazzi, conteneva acqua e cocaina. Anche la bottiglia presentava un foro ed era destinata, probabilmente, ad essere utilizzata per aspirare il vapore. La perquisizione è stata estesa: dentro il portacenere sono stati trovati dei pezzi di hashish, per un peso complessivo di poco meno di 1,5 grammi, mentre nella tasca laterale vi era un bilancino di precisione. 

Nella tasca dei pantaloni di Marino, inoltre, è stata trovata una tavoletta di 55 grammi di hashish. Carlino e Marino sono stati posti, su disposizione del pm di turno, agli arresti domiciliari per l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga. La ragazzina è stata denunciata alla procura dei minori e affidata al padre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due ragazzi hanno nominato come difensori gli avvocati Calogero Lo Giudice e Giovanni Salvaggio. Nelle prossime ore sarà fissata l'udienza di convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Sono in arrivo forti temporali: diramata l'allerta meteo "gialla"

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Palma sotto choc per la morte di Marchese, il sindaco: "Siamo sgomenti per il brutale omicidio"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento