Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Portone di casa danneggiato, volevano rubare? Secondo episodio in 20 giorni

La cinquantenne si era allontanata, per circa un'ora e 15 minuti, per fare delle commissioni. Nel primo episodio era invece a casa

(foto archivio)

Si allontana da casa per andare a fare delle commissioni e al rientro trova il portone secondario dell'abitazione con dei segni di forzatura e lievi danni, come se qualcuno avesse tentato di aprirlo. Ed è stata - nell'arco di una ventina di giorni - la seconda volta. Nella prima circostanza, la donna - una cinquantenne di Canicattì - era addirittura in casa, dove vive da sola, ed ha sentito dei forti rumori provenienti proprio da quel portone. Ma in quella circostanza la donna non ha chiamato, per sua stessa ammissione, le forze dell'ordine. Adesso, dopo il danneggiamento, la cinquantenne s'è recata al commissariato di polizia ed ha formalizzato una denuncia a carico di ignoti.

La cinquantenne ha riferito ai poliziotti d'essersi allontanata dalla sua abitazione, appunto per fare delle commissioni, per circa un'ora e 15 minuti. Al rientro, la donna ha trovato il ferro che tiene sul portone caduto per terra, nella parte interna dell'abitazione. Si è, inevitabilmente, allarmata ed ha chiamato la polizia. Assieme agli agenti ha poi constatato che all'esterno, il portone presentava dei tentativi di forzatura. Quasi come se qualcuno avesse tentato di aprirlo, per intrufolarsi e mettere a segno qualche furto, ma quel ferro posto, all'interno, a protezione dello stesso portone glielo ha, di fatto, impedito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portone di casa danneggiato, volevano rubare? Secondo episodio in 20 giorni

AgrigentoNotizie è in caricamento