rotate-mobile
Cronaca

Blitz Kerkent, le intercettazioni: "Tutti 'bamba' cercano ... tutti come i disperati"

I componenti della presunta organizzazione, più volte, durante le intercettazioni ambientali sono stati captati, mentre parlando di sostanze stupefacenti, utilizzavano delle parole in codice

“Tutti bamba cercano... (con il termine bamba indicano la cocaina ndr). Tutti come i disperati... minchia... come se . . . (bestemmia). ..fosse come il pane...”. E’ il 22 novembre del 2016 quando la sezione agrigentina della Dia intercetta questa conversazione – che è finita, come molte altre, nelle pagine dell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip per l’operazione Kerkent – fra gli allora monitorati Giuseppe Messina e Francesco Vetrano. I due – stando a quanto emerge dalle pagine dell’ordinanza di custodia cautelare – inizialmente, mentre sono in macchina, avrebbero parlato di soldi da riscuotere: “(omissis) mi doveva un pezzo di mille euro... mille euro...”.

"Traffico di droga gestito dal clan Massimino", 38enne confessa e va ai domiciliari 

Poi, appunto, parlando in codice – chiamando la cocaina “bamba” – avrebbero parlato del fatto che tanti loro conoscenti, verosimilmente presunti pusher, erano tutti alla ricerca proprio di cocaina. Una ricerca che, a quanto pare, sarebbe stata, a quell’epoca, spasmodica.

Massimino alla continua ricerca di soldi, le intercettazioni: "a tutti per associazione 'attaccano'"

I componenti della presunta organizzazione, più volte, durante le intercettazioni ambientali sono stati captati, mentre parlando di sostanze stupefacenti, utilizzavano delle parole in codice. Termini che però – alla Dia di Agrigento e ai magistrati della Dda di Palermo – non hanno lasciato alcun dubbio sull’interpretazione. 

Droga non pagata e poco rispetto, Massimino "pensa ad un segnale forte contro gli empedoclini"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz Kerkent, le intercettazioni: "Tutti 'bamba' cercano ... tutti come i disperati"

AgrigentoNotizie è in caricamento