Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Agrigento, il Comune prevede di spendere mezzo milione per gli "impianti di risalita"

Ben 492.550 euro per piscine, campi da tennis, campi di pattinaggio e "impianti di risalita". Nonostante la svista, c'è da chiedersi a quali impianti sportivi si riferisce il Comune: gli unici funzionanti sono lo Stadio, il campetto di Villaggio Peruzzo e il campo di tennis di Villaseta, mentre la piscina comunale ha chiuso le porte a luglio

Il Comune di Agrigento prevede di spendere oltre 492mila euro per pagare piscine, campi da tennis, campi di pattinaggio e (udite, udite) "impianti di risalita". Il dirigente del settore "Servizi finanziari", Giovanni Mantione, ha infatti approvato lo scorso 10 novembre il prospetto dimostrativo delle entrate e delle spese relative ai servizi pubblici "a domanda individuale" del bilancio di previsione dell'anno 2014.

Una tabella propedeutica alla stesura del bilancio, pubblicata sull'albo pretorio del Comune e ripresa qualche giorno fa dal quotidiano "La Sicilia", in cui vengono citate tutte le spese e le entrate relative ai servizi forniti dal Comune. Ma tra le voci elencate nel prospetto - tra asili nido, parcheggi custoditi, trasporti funebri e mense scolastiche - ne compare una riguardante gli "impianti di risalita", ovvero quelli usati nelle località sciistiche per trasportare le persone fra una stazione ed un'altra.

Oltre alla evidente svista, però, non passano inosservati i costi che questa tabella riporta. Come quelli riguardanti gli asili nido, per i quali si è previsto di spendere 365.202 euro a fronte dei 30mila euro di entrate. O, ancora, la spesa relativa proprio agli impianti sportivi comunali che ammonta a 492.550 euro contro gli 85mila euro di entrate. Ma non solo: per teatri, musei, pinacoteche, gallerie, mostre e spettacoli, il Comune ha previsto di spendere 499.538 euro e di avere 190mila euro di entrate.

Numeri sui quali ci sarebbe da riflettere, basti pensare anche soltanto alle condizioni in cui versano le strutture sportive (gli unici impianti funzionanti al momento sono lo Stadio “Esseneto”, il campetto di Villaggio Peruzzo e, forse, il campo di tennis di Villaseta, mentre la piscina comunale ha chiuso le porte a luglio). E proprio in merito allo stadio di Agrigento interviene il presidente dell'Akragas, Silvio Alessi, il quale chiede di conoscere come verranno spesi i fondi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, il Comune prevede di spendere mezzo milione per gli "impianti di risalita"

AgrigentoNotizie è in caricamento