Sabato, 13 Luglio 2024
Ospedale

Ha picchiato in spiaggia il suo cane ed è stato azzannato: è in prognosi riservata il ferito

Il chow chow è stato affidato ad un parente del trentacinquenne e verrà, adesso, sottoposto a mirati controlli da parte dei veterinari dell'Asp che dovranno stabilire la pericolosità dell'animale

E’ in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, il trentacinquenne che, domenica pomeriggio, è stato azzannato, in più parti del corpo, dal suo cane: un chow chow. L’animale è stato affidato, temporaneamente, ad un parente – pare si tratti di uno zio – dell’agrigentino ferito. Il cane verrà sottoposto a dei mirati controlli da parte dei veterinari dell’Asp che dovranno stabilirne la pericolosità.

Azzannato dal proprio cane mentre era in spiaggia, 35enne ferito e trasportato in ospedale con l’elisoccorso

Pare che il trentacinquenne abbia, mentre erano in spiaggia, picchiato il proprio cane. Non è chiaro, ammesso che ve ne sia uno, per quale motivo. E' certo però che il cane, di razza chow chow, ha all'improvviso reagito ed ha azzannato, in più parti del corpo, il proprio padrone. L’uomo, con elisoccorso del 118, è stato portato all’ospedale “Civico” di Palermo dove è stato, appunto, ricoverato. Il proprietario del cane non è escluso che possa venire denunciato, ma non è ancora certo, per l’ipotesi di reato di maltrattamenti di animali. La sua posizione, ieri, risultava essere ancora in fase di valutazione. Non è escluso naturalmente che le forze dell’ordine, che si stanno occupando di questo caso, possano prima scegliere di sentire l’uomo. Un passaggio fondamentale – che avverrà non appena il ferito migliorerà - per ricostruire cosa sia effettivamente accaduto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha picchiato in spiaggia il suo cane ed è stato azzannato: è in prognosi riservata il ferito
AgrigentoNotizie è in caricamento