rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
L'iniziativa / Lampedusa e Linosa

Avvocati accanto delle persone fragili, parte da Lampedusa il ciclo di incontri per aiutare

I legali verranno formati per stare sempre più vicini ai minori stranieri non accompagnati, migranti, disabili e anziani

Domani l'associazione nazionale forense lancia da Lampedusa, luogo simbolo della vicinanza a coloro che sono in difficoltà, il ciclo di incontri per formare gli avvocati italiani sui nuovi bisogni sociali riguardanti minori stranieri non accompagnati, migranti, disabili e anziani, che spesso non godono di tutela giuridica adeguata.

I professionisti si mettono in gioco, con le competenze e con una formazione adeguata, per dare il loro supporto a una gestione del fenomeno che "troppo spesso è affidata a improvvisazione e approssimazione, con i conseguenti rischi anche di mala prassi". Secondo l'Anf è urgente affrontare le fragilità moderne e trasversali, ed è essenziale il ruolo dell'avvocato, che deve riconoscere e individuare i percorsi da offrire e da intraprendere, "così traducendosi in promotore e pensatore di strumenti utili alla tutela delle fragilità, in una moderna visione solidaristica, che pone le sue basi sempre e comunque sull'art. 2 della Costituzione". Dopo la presentazione dell'iniziativa "Fragilità e soggetti fragili" avvenuta in Senato, alla presenza della senatrice del Partito democratico Sandra Zampa, prima firmataria della l.47/2017 sui minori stranieri non accompagnati, domani alle 12 il segretario generale dell'Anf Giampaolo Di Marco e il sindaco di Lampedusa Filippo Mannino presenteranno dalla Sala Comunale il ciclo di incontri che prenderà poi il via il 14 aprile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocati accanto delle persone fragili, parte da Lampedusa il ciclo di incontri per aiutare

AgrigentoNotizie è in caricamento