Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Corte dei conti, assolti gli ex vertici dell'Asp di Agrigento: erano accusati di illegittimità nella nomina di un tecnico radiologo

Secondo la denuncia, partita dal sindacato Cimo, è stato affidato un incarico esterno nonostante ci fossero già professionalità interne in servizio

Lucio Ficarra

I giudici della Corte dei conti hanno assolto i vertici dell'azienda sanitaria di Agrigento in carica tra il 2015 e il 2019: erano accusati di presunte illegittimità nella nomina del tecnico radiologo Carmelo Alaimo. A darne notizia è l'agenzia Ansa.

Ad essere stati citati in giudizio erano l'allora direttore generale Salvatore Lucio Ficarra, e gli allora direttori amministrativi Salvatore Lombardo e Francesco Paolo Tronca, il direttore sanitario Silvio Lo Bosco, e i commissari straordinari Gervasio Venuti e Giorgio Giulio Santonocito. Tutto partiva da una denuncia del sindacato Cimo, da cui erano scaturite delle indagini che sono state condotte dalla guardia di finanza e dalla procura contabile. L'accusa verteva sul fatto che l'Azienda avesse fatto ricorso ad un incarico esterno pur potendo affidare lo stesso a personale già in servizio. Questo avrebbe comportato un danno erariale per oltre 225mila euro.

 "Va evidenziato - si legge nella sentenza riportata da Ansa - che all''interno dell'Asp non vi era alcun dipendente che potesse vantare tutti i requisiti previsti, quali la formazione universitaria, una qualifica non inferiore alla fascia D, e un quinquennio di esperienza nella specifica funzione e gli attestati di frequenza a specifici corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi sul luogo di lavoro. La stressa dottoressa Contino, dipendente dell'Asp non aveva i requisiti ma non aveva il quinquennio di esperienza nella funzione". "Dunque, nell'Asp - concludono - non vi era alcuna professionalità legittimata all'assunzione dell'incarico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corte dei conti, assolti gli ex vertici dell'Asp di Agrigento: erano accusati di illegittimità nella nomina di un tecnico radiologo

AgrigentoNotizie è in caricamento