Cronaca

"Ha perseguitato la donna di cui si era invaghito", presunto stalker va ai domiciliari

L'uomo, 26 anni, era stato arrestato alla vigilia di ferragosto: adesso la decisione di una misura meno afflittiva rispetto al carcere

Il tribunale della libertà di Palermo, accogliendo la richiesta degli avvocati Maria Rosa Concetta Bonanno e Arnaldo Faro, hanno concesso gli arresti domiciliari a 26 S.R., arrestato alla vigilia di ferragosto con l'accusa di stalking.

Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe perseguitato una donna quarantenne conosciuta alcuni anni prima e di cui si era invaghito. "Attenzioni" respinte dalla donna che si sarebbero poi trasformate in vere e proprie persecuzioni, tanto che la quarantenne avrebbe già denunciato nel 2018 il 26enne per minacce.

L'arrestato però non avrebbe desistito, e avrebbe anzi iniziato, tra le altre cose, a pedinare la donna, a chiamarla in piena notte e facendole visita presso il posto di lavoro.

Adesso l'uomo potrà tornare a casa, anche se agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha perseguitato la donna di cui si era invaghito", presunto stalker va ai domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento