menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno di un supermercato (foto archivio)

L'interno di un supermercato (foto archivio)

Armato di fucile a canne mozze rapina un supermercato

Ad attendere il malvivente, al volante di una piccola utilitaria, con motore acceso, c'era un complice. I due sono riusciti a portar via circa 800 euro

Rapina a mano armata in un supermercato della periferia di Canicattì. Ad entrare in azione, nella prima serata di sabato, è stato un malvivente, tutto vestito di nero, e con il volto coperto. A quanto pare, il rapinatore era armato di un fucile, forse a canne mozze. Minacciando quanti al momento dell'irruzione erano alle casse, il malvivente è riuscito a farsi consegnare tutti i soldi.

Ad attenderlo, al volante di una piccola utilitaria, con motore acceso, - a quanto pare - vi era un complice. Un altro malvivente che faceva da "palo" ed era pronto per facilitare la fuga.

Arraffati i soldi che vi erano in casa, il rapinatore è subito rientrato nell'abitacolo della vettura ed insieme i due balordi si sono dileguati. Il bottino portato via è stato quantificato in circa 800 euro. Sul posto, non appena è stato raccolto l'Sos, si è precipitata la polizia di Stato. Gli agenti del commissariato di Canicattì hanno ricostruito l'episodio delinquenziale ed hanno effettuato numerosi posti di controllo e perlustrazioni. Dei malviventi, però, non è saltata fuori alcuna traccia.

Spetterà alle indagini, adesso, riuscire a tracciare la giusta pista investigativa per arrivare all'identificazione di entrambi i malviventi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento