Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Aragona

"Travolse e uccise donna mentre comprava il pesce", chiesta condanna

Il pm ha proposto una pena di un anno e quattro mesi per Ivana Butera, 33 anni, accusata di avere provocato la morte della settantanovenne Gesua Cipolla

Travolta e uccisa da un’auto mentre comprava il pesce da un venditore ambulante in via La Rosa, ad Aragona. A distanza di quattro anni dalla morte di Gesua Cipolla, 79 anni, il pm ha chiesto la condanna per l’automobilista che travolse pure altre due donne, rimaste ferite in maniera seria. Un anno e quattro mesi è la pena proposta dal pm che le contesta di avere guidato con distrazione senza accorgersi della presenza della donna sul margine destro della carreggiata.

L’incidente avvenne il primo agosto del 2014, la donna morì una settimana dopo per una grave embolia polmonare conseguente all’impatto. Alla richiesta di rinvio a giudizio si è arrivati sulla base dei rilievi della polizia municipale e della consulenza tecnica dell’ingegnere Piero Minacapilli.

I familiari della donna, assistiti dagli avvocati Daniela Posante, Simona Fulco e Sebastiano Bellanca, si sono costituiti parte civile e si sono associati alle richieste del pm. Il difensore dell'imputata, l'avvocato Antonino Gaziano, ha invece sollecitato l'assoluzione sostenendo che si è trattato di un incidente inevitabile. Il 10 settembre sarà emessa la sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Travolse e uccise donna mentre comprava il pesce", chiesta condanna
AgrigentoNotizie è in caricamento