rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Sciacca

Contrasse l'epatite C a causa di una angioplastica coronaria: Asp paga risarcimento danni

Il paziente aveva chiesto 212.500 euro, il tribunale ha condannato l'azienda sanitaria provinciale alla liquidazione di 102.507 euro

Ha contratto l’HCV, ossia l’epatite C, dopo un ricovero e un intervento chirurgico di angioplastica coronaria a seguito di un infarto del miocardio. Era l’aprile del 2012 quando il paziente si trovava all’unità operativa di Emodinamica e Cardiologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Nell’aprile del 2016, l’azienda sanitaria provinciale di Agrigento è stata citata davanti al tribunale della città dei Templi per accertare e dichiarare il nesso di casualità fra il contagio di epatite C, di cui il cittadino è risultato affetto, e l’intervento chirurgico subito. Venne chiesto, all’epoca, un risarcimento danni di 212.500 euro. L’Asp si costituì in giudizio per ottenere il rigetto delle pretese risarcitorie. Nel giugno di quest’anno, con formula esecutiva, il tribunale di Agrigento ha condannato l’Asp al pagamento di 102.507 euro a titolo di risarcimento danni in favore del contagiato, più rimborso spese e oneri.

Adesso, negli ultimi giorni, l’azienda sanitaria provinciale di Agrigento – con in testa il commissario straordinario Mario Zappia – ha disposto la liquidazione di quanto dovuto. E la cifra complessiva è 108.524 euro.

L’azienda sanitaria è stata però chiara: “Il pagamento non equivale ad acquiescenza – è stato scritto nell’atto di liquidazione - , avvenendo al solo fine, attesa l’esecutività del provvedimento notificato, di evitare altre ed ulteriori spese dall’avvio dell’azione esecutiva”.

 Di fatto, sta accadendo questo: l’Asp ha messo in liquidazione il dovuto stabilito dal tribunale di Agrigento, ma impugnerà la sentenza in appello. E infatti è stato evidenziato “il diritto dell’azienda a ripetere le somme pagate in caso di esito favorevole dell’eventuale giudizio di appello”. In tal caso dunque, l’azienda sanitaria provinciale provvederà a recuperare le somme pagate, ma non dovute. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrasse l'epatite C a causa di una angioplastica coronaria: Asp paga risarcimento danni

AgrigentoNotizie è in caricamento