Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Alberi, scoppia il "caso" abbattimenti: l'amministrazione ritira tutte le autorizzazioni

Secondo l'ente gli uffici non avrebbero rispettato le direttive fornite dall'assessore e non si sarebbero vagliate possibilità alternative

(foto ARCHIVIO)

Abbattimenti di alberi in città ad opera di privati vogliosi di collaborare attraverso il sistema del "protagonismo civico", l'amministrazione comunale blocca tutte le procedure attualmente in corso in attesa di chiarimenti.

Il provvedimento è stato firmato espressamente dall'assessore al Verde Gabriella Battaglia, la quale ha ritenuto che gli uffici non abbiano mantenuto quanto previsto da precisi atti di indirizzo che punterebbero appunto a scongiurare il ricorso all'abbattimento a meno di situazioni conclamate di rischio per l'incolumità pubblica.

Quello che emerge è che, invece, le procedure di abbattimento (realizzate con fondi privati di cittadini particolarmente solleciti nell'eliminare delle piante che creavano disturbo) partissero quasi unicamente da relazioni agronomiche di parte che però il Comune non era in condizione di contrastare in assenza di personale con specifici titoli. E così le demolizioni, pare, proseguivano come atti meramente burocratici.

"Questo sistema non solo contrasta con quanto questa Amministrazione intende portare avanti in tema di gestione del verde - spiega l'assessore al ramo Gabriella Battaglia - ma anche rispetto al sistema del 'protagonismo civico', che non può essere ridotto a questo. Stiamo lavorando con l'Ordine degli Agronomi ad una convenzione che ci consentirà di verificare, in assenza della specifica figura professionale, se per ogni singolo albero è davvero necessario o meno l'abbattimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi, scoppia il "caso" abbattimenti: l'amministrazione ritira tutte le autorizzazioni

AgrigentoNotizie è in caricamento