rotate-mobile
Giro di vite

L'Aica dichiara guerra a morosi e abusivi: "Pagare tutti per pagare meno"

L'annuncio della società consortile che gestisce il servizio idrico: "Vogliamo evitare un aumento delle tariffe per gli utenti in regola, massimo rigore pure con gli enti pubblici"

Aica dichiara guerra ai morosi: l'obiettivo annunciato della società consortile che gestisce il servizio idrico nell'Agrigentino è quello "fare in modo che si possa pagare tutti pagando di meno". 

"Il maggiore costo dell’energia elettrica, che da metà 2022 ha sconvolto il bilancio di numerose aziende e famiglie - si legge in una nota dell'azienda -, ha avuto un impatto devastante anche sui conti di Aica. Tra gli effetti negativi generati dal regime di salvaguardia, che non soltanto condiziona l’operatività e l’equilibrio finanziario dell’azienda, vi potrebbe essere anche un ulteriore maggior carico tariffario, che grava particolarmente sugli utenti virtuosi che pagano regolarmente le fatture".

Aica prosegue: "Per questo ultimo motivo, a tutela della maggioranza degli utenti virtuosi e tenuto conto che sono già operative forme di sussidio per le utenze svantaggiate (l’Ati ha approvato il bonus integrativo che va ad aggiungersi al bonus idrico nazionale), è impegno di Aica dare seguito al recupero del proprio credito in via bonaria già avviato da diversi mesi, attuando sin da subito anche una rigorosa e costante azione di recupero credito per via giudiziale di eventuali utenze ingiustificatamente morose o di usi della risorsa idrica in assenza di un adeguato rapporto contrattuale, con ogni mezzo a disposizione e senza distinzioni di sorta nei confronti di tutti i clienti morosi, dei grossisti e degli utenti finali: domestici, non domestici, enti pubblici (compresi i Comuni soci di Aica)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Aica dichiara guerra a morosi e abusivi: "Pagare tutti per pagare meno"

AgrigentoNotizie è in caricamento