rotate-mobile
Cronaca

Stabilizzazione dei precari del Comune, i sindacati proclamano lo sciopero

I dipendenti a tempo determinato incroceranno le braccia martedì prossimo, dalle ore 8 alle 11

I termini per le procedure di raffreddamento sono trascorsi. E senza alcun risultato. I sindacati confederali hanno proclamato per martedì prossimo, 12 novembre, lo sciopero del personale con contratto a tempo determinato del Comune di Agrigento. I lavoratori incroceranno le braccia dalle ore 8 alle 11.

I sindacalisti parlano di "inerzia" da parte dell'amministrazione comunale e di "mancanza di certezze sulla tempistica di presentazione degli atti propedeutici per la stabilizzazione dei precari del Municipio". 

"Le segreterie territoriali, avendo esperito negativamente il tentativo di conciliazione con l’amministrazione del Comune di Agrigento - scrive il coordinatore Fp Cgil, Pietro Aquilino - ed essendo infruttuosamente trascorsi i termini per l’espletamento delle procedure di raffreddamento inviate al prefetto, permanendo immutato lo stato di grave ritardo nell’approvazione degli strumenti finanziari dell’ente, e considerando la mancanza di certezze sulla tempistica di presentazione degli atti propedeutici all’approvazione di quanto necessario per la stabilizzazione del personale con contratto a tempo determinato, rilevano un pesante clima di inerzia rispetto alle prossime scadenze e per questo ritenuto che non esistano ancora, le condizioni per risolvere la vertenza in tempi utili, proclamano lo sciopero". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilizzazione dei precari del Comune, i sindacati proclamano lo sciopero

AgrigentoNotizie è in caricamento