Scoppia la lite e viene travolto dall'auto: 20enne in ospedale e 3 giovani in fuga

I poliziotti stanno, adesso, cercando di identificare i ragazzi: non è escluso che la chiave di volta possa essere l'utilitaria a bordo della quale si sono allontanati

Il caos che s'è registrato lungo viale Falcone-Borsellino

Prima la lite, e a gran voce, all’interno del locale. Poi, lungo il viale Leonardo Sciascia, tre giovani a bordo di un’autovettura hanno investito il “rivale”. Il ventenne è finito al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Non dovrebbe essere, per sua fortuna, in pericolo di vita, ma è rimasto ferito ad una gamba: ieri si parlava – ma il referto non era stato ancora acquisito dalla polizia – forse di una possibile frattura.

Sul posto, a San Leone, nella notte, sono accorsi gli agenti della sezione Volanti della Questura. I poliziotti stanno, adesso, cercando di identificare i tre ragazzi che scappando hanno messo sotto il ventenne. Non ci sono conferme istituzionali, ma non è escluso – è ormai una procedura di rito, del resto, - che i poliziotti possano aver già acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Così come appare scontato che gli agenti già, durante la notte, abbiano acquisito le testimonianze di quanti erano sia all’interno che all’esterno del locale.

Spetterà all’attività investigativa, naturalmente, riuscire a fare chiarezza e a dare un nome e cognome a chi era a bordo di quella macchina. E proprio l’autovettura che, dopo l’investimento s’è allontanata repentinamente, potrebbe essere la chiave di volta. Questo episodio non è stato però l’unico. E’ stato, di fatto, un week end decisamente convulso a San Leone. La sera precedente c’è stata infatti un’altra furibonda discussione che pare sia degenerata in rissa, con bottiglie di vetro che “volavano” da una parte all’altra. In questo caso non vi sarebbe stato però intervento da parte delle forze dell’ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento