Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca piazzale Caos

Firmato il comodato d'uso: piazzale Caos passa al Parco archeologico

Soddisfazione è stata espressa dal commissario straordinario Di Pisa che ha rimarcato l'importanza di tutelare meglio un'area visitata ogni anno da migliaia di turisti

E' stato sottoscritto stamani dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento e dal Parco Archeologico Valle dei Templi il contratto per la concessione in comodato d'uso gratuito di alcuni lotti di terreno in località Caos ad Agrigento di proprietà dell’ex Provincia regionale. Presenti il commissario straordinario del Libero consorzio di Agrigento, Girolamo Alberto Di Pisa, il direttore del Parco  archeologico Roberto Sciarratta e il direttore del settore Patrimonio e manutenzione del Libero consorzio Giovanni Butticè.

Si tratta di lotti di terreno (complessivamente circa novemila metri quadri) facenti parte di alcune particelle che si trovano in prossimità del Museo casa natale “Luigi Pirandello” e che necessitano di interventi urgenti per migliorare la fruibilità di un'area dal grande valore culturale e turistico. Interventi non attualmente programmabili e realizzabili dal Libero consorzio per la mancanza di adeguate risorse finanziarie a causa dalla ormai costante insufficienza di fondi nel bilancio.

Il Parco archeologico, alcuni mesi fa, aveva presentato una specifica istanza per il trasferimento di queste aree in comodato d'uso per meglio valorizzarle, manifestando la disponibilità ad effettuare i necessari interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Grazie alla concessione in comodato d’uso gratuito dei lotti, costituiti da passaggi pedonali e piazzali pavimentati che si trovano in prossimità del Museo casa natale “Luigi Pirandello” il Parco potrà iniziare gli interventi di miglioramento dell’area. Soddisfazione è stata espressa dal commissario straordinario Di Pisa che ha rimarcato l'importanza di tutelare meglio un'area visitata ogni anno da migliaia di turisti, mentre Sciarratta ha spiegato che sono già stati individuati gli interventi urgenti da effettuare sia per il decoro e la fruizione, sia per la sicurezza dell'area, percorso obbligato per l'accesso alla casa natale di Pirandello che rimane una delle attrattive più visitate dai turisti provenienti da tutto il mondo.
   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmato il comodato d'uso: piazzale Caos passa al Parco archeologico

AgrigentoNotizie è in caricamento