"No alle riforme populiste", nuovo stop della giustizia: scioperano i penalisti agrigentini

La Camera "Giuseppe Grillo" ha aderito alla protesta, indetta a livello nazionale, contro gli annunciati provvedimenti "di natura propagandistica"

La camera penale "Giuseppe Grillo" di Agrigento ha aderito all'astensione, indetta a livello nazionale, contro "una serie di riforme giustizialiste e populiste" annunciate e in parte realizzate dal governo. 

Tre i giorni di astensione dalle udienze, dall'8 al 10 maggio, in occasione dei quali sarà presentato un manifesto sull'idea liberale della Giustizia penale. Niente udienze o attività giurisdizionali, dunque, se non quelle in cui gli imputati o gli indagati sono detenuti. Nel "mirino" della protesta dei penalisti, fra le altre cose, la riforma in materia di legittima difesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento