Crollano calcinacci dal cavalcavia: strada provinciale chiusa per più di tre ore

I vigili del fuoco, stanotte, hanno messo in sicurezza il ponte della statale 189 da dove si erano staccati detriti più o meno grandi che hanno rischiato di centrare un'autovettura di passaggio

(foto ARCHIVIO)

Calcinacci si staccano, e precipitano, dal viadotto della statale 189 (la Agrigento-Palermo ndr.) sulla sottostante strada provinciale all'altezza di contrada San Benedetto: zona di ingresso all'area industriale. E' accaduto stanotte all'una circa. A lanciare l'Sos è stato un'automobilista di passaggio che ha rischiato di essere centrato dal cedimento di calcinacci più o meno grandi. 

Subito sono accorsi i carabinieri della tenenza di Favara, i vigili del fuoco del comando provinciale e i tecnici dell'Anas. I pompieri, con tanto di autoscala, dopo che la strada provinciale è stata interdetta, hanno rimosso tutte le altre parti pericolanti: di fatto hanno messo in sicurezza la provinciale sottostante al cavalcavia. Fino alle 4 circa la strada è rimasta sbarrata e quei pochi mezzi in transito sono stati deviati. 

I tecnici dell'Anas si sono occupati delle verifiche tecniche.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • La tempesta tiene in ostaggio la provincia, è allerta "arancione": ecco dove resteranno chiuse le scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento