rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Tia 2010 non pagata, inviati a Riscossione Sicilia ruoli per 4 milioni di euro

Per il 2011, dalla Gesa Ag2 è stata "accertata la Tia ad 8.522 contribuenti, per un importo totale di 5.131.863 euro" 

"Tia" non pagata. Sono stati inviati a Riscossione Sicilia i ruoli relativi agli accertamenti "Tia" 2010 per un importo di 4 milioni di euro circa. 

Ed adesso si pensa anche alla "Tia" 2011. L'accertamento, fatto eseguire dal Comune all'ufficio Tributi della Gesa Ag2, ha fatto emergere dei dati sconcertanti ed adesso si sta correndo ai ripari. E lo si sta facendo con i cosiddetti avvisi di accertamento. Avvisi che si fanno - per il pieno recupero dell'evasione tributaria - per omessa o infedele dichiarazione o in casi di tardivo o insufficiente versamento. Dalla Gesa Ag2 è stata "accertata, per l'anno 2011, la Tia ad 8.522 contribuenti, per un importo totale di 5.131.863 euro". 

Una somma che, per palazzo dei Giganti, non è altro che un accertamento crediti per la Tia 2011. Il Comune, dunque, fra ruoli, solleciti ed avvisi di accertamento sta cercando di recuperare quanto fino ad ora non ha incassato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tia 2010 non pagata, inviati a Riscossione Sicilia ruoli per 4 milioni di euro

AgrigentoNotizie è in caricamento