rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Ordine di carcerazione per cumulo pene, 42enne si sente male e finisce in ospedale

L'uomo è stato salvato dagli operatori sanitari del 118 ed è stato poi sottoposto a piantonamento dalla polizia Penitenziaria

Avrebbe dovuto essere – semplicemente - la notifica di un ordine di carcerazione per cumulo di pene da espiare in una struttura penitenziaria. Nel momento in cui, però, le forze di polizia stavano procedendo all’esecuzione del provvedimento, il quarantaduenne agrigentino Ivan Daniele Losi è stato colto da malore improvviso ed è finito, pare privo di sensi, per terra. Momenti di scompiglio, ma anche di ansia, l’altro pomeriggio in un’abitazione di Agrigento. Subito, senza perdere neanche un secondo di prezioso tempo, è stato lanciato l’Sos al 118 e sul posto è giunta, poco dopo, un’autoambulanza. Nessun dubbio, non per i sanitari, sul fatto che il paziente avesse avuto un arresto cardiaco. Durante il trasferimento verso il pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, l’agrigentino – che è rappresentato e difeso dall’avvocato Monica Malogioglio - ha continuato a star male e ad avere altri arresti cardiaci. I sanitari hanno però messo in atto tutte le manovre rianimatorie necessarie e gli hanno salvato, di fatto, la vita.

Quando il quarantaduenne è giunto al presidio ospedaliero di contrada Consolida è stato, naturalmente, sottoposto a tutti gli accertamenti sanitari ritenuti necessari e poi è stato, appunto, ricoverato. All’ospedale “San Giovanni di Dio” della città dei Templi è stato dunque piantonato dagli agenti della polizia Penitenziaria. Soltanto quando il quadro clinico lo consentirà, il quarantaduenne verrà trasferito nella struttura penitenziaria già individuata e assegnata dove dovrebbe, appunto, scontare il cumulo di pena previsto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine di carcerazione per cumulo pene, 42enne si sente male e finisce in ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento