Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

Lions Club, aperto il nuovo anno sociale: "Appello alle istituzioni per una maggiore attenzione al territorio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Un piano programmatico ricco e variegato quello tracciato nell’intervento del Presidente Giuseppe Caramazza. Un anno che é già iniziato con tanta energia e voglia di fare; il primo service, “L’Italia in bici per amore”, si é svolto il 14 agosto scorso nella Valle dei Templi. Il Club ha stigmatizzato l’obiettiva carenza infrastrutturale della Sicilia ed in particolare del territorio agrigentino e ha voluto sensibilizzare, in occasione dell'ufficializzazione del PNRR, le Istituzioni affinché rivolgano una maggiore e doverosa attenzione alla Provincia di Agrigento.

Il secondo service, svoltosi il primo settembre scorso, é consistito nella raccolta di indumenti resosi necessari a seguito delle note vicende internazionali che hanno riportato l’Afghanistan indietro di vent’anni. Il Presidente Caramazza ha ricordato la “Mezza-Maratona” che si svolgerà il 10 ottobre prossimo, evento podistico che il Lions Club Agrigento Host organizza insieme alla GS Valle dei Templi da 17 anni.

Caramazza ha riproposto i tradizionali service: la rappresentazione teatrale della compagnia “Attori per caso”; l’adozione a distanza; la “Passeggiata veloce della salute”; il Poster per la pace e gli screening sanitari. «Quest’anno, nel corso della mia presidenza, sarà rivolta particolare attenzione alle persone più vulnerabili e fragili», ha dichiarato il Presidente Caramazza nel corso del suo discorso programmatico, ed ha continuato «a cominciare dai disabili e dalle donne offese ed oltraggiate dagli uomini. Visiteremo un centro che ospita donne vittime di violenza con i loro bambini. È fondamentale, più che le parole, far parlare la concretezza dei gesti! Vogliamo che i fatti parlino per noi!».

A tal proposito il Presidente ha voluto dedicare alle donne una poesia di Alda Merini, letta ed interpretata magistralmente dalla Past-President del club ed attrice, Barbara Capucci. Hanno preso parola, anche, il Past-Governatore del Distretto Lions 108 Yb e socio del Lions Club Agrigento Host, Valerio Contrafatto, ed il Presidente del Leo Club Agrigento Host, Salvatore Malluzzo. «Bisogna valorizzare il nostro Club figlioccio dei Leo, in quanto ritengo fondamentale il suo coinvolgimento: i giovani sono la proiezione del futuro. Prima di insegnare, dovremmo imparare ad ascoltarli!», queste le parole del Presidente Caramazza.

Nel corso della serata sono stati premiati tre soci del club per i loro traguardi raggiunti nel servizio lionistico ed è stata presentata una nuova socia, la Dott.ssa Silvia Caramazza, medico di medicina generale e della Croce Rossa presso cui svolge anche attività emergenziale come volontaria. La serata é stata allietata da due grandi maestri violinisti di fama internazionale che hanno suonato nelle più grandi sale da concerto del mondo: i docenti del Liceo Musicale “Empedocle” di Agrigento, Federico Pivato e Alessio Nacuzzi. Inizia così, sotto una “buona stella”, l’anno sociale 2021/2022 del Lions Club Agrigento Host, “la stella “del servizio, della determinazione e della voglia di arrivare lì, proprio dove c’è un bisogno!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lions Club, aperto il nuovo anno sociale: "Appello alle istituzioni per una maggiore attenzione al territorio"

AgrigentoNotizie è in caricamento