rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Sciacca Sciacca

Operaio perde la vita, chiesti due anni a presidente della coop e direttore dei lavori

L’accusa ha evidenziato una carenza nella manutenzione ordinaria del carroponte

Sessantunenne cadde in una vasca, chiesti due anni di reclusione a carico di Salvatore Liotta, 48enne di Sciacca e Onofrio Costanza, 76enne di Favara. La vicenda risale al 6 febbraio del 2012, quando Liotta fu chiamato in causa nella qualità di presidente della cooperativa e Costanza come direttore dei lavori.

La vasca veniva utilizzata  per la trasformazione della calce in zolle. Domenico Favolini – secondo quanto fa sapere l’edizione del Giornale di Sicilia – stava lavorando per sbloccare il carrella sul quale era posizionata la benna meccanica che si era inceppata, l’uomo si sarebbe portato sulla passerella e sporgendosi sarebbe finito dentro la vasca. L’accusa ha evidenziato una carenza nella manutenzione ordinaria del carroponte. Il Pm si è focalizzato nella omessa adozione di sistemi di sorveglianza. Il pubblico ministero, ha infatti chiesto, due anni di reclusione per i due imputati.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio perde la vita, chiesti due anni a presidente della coop e direttore dei lavori

AgrigentoNotizie è in caricamento