rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Canicatti Canicattì

Incassava i soldi delle sanzioni e delle spese giudiziarie, condannato a risarcire

Il canicattinese dovrà sborsare - secondo quanto è stato stabilito dai giudici amministrativi - 76.430 euro per danno erariale

Un canicattinese è stato condannato - dalla Corte dei Conti - a risarcire 76.430 euro per un danno erariale provocato, secondo quanto è stato stabilito dai giudici amministrativi, al tribunale di Enna. Nel 2015, l'uomo si sarebbe appropriato delle somme pagate - a titolo di sanzioni o spese di giustizia - dalle persone. L'uomo - secondo quanto è stato accertato dalla giustizia penale - incassava il denaro dovuto al ministero di Grazia e Giustizia sul suo contocorrente e firmava regolari ricevute per conto dello Stato. Soldi che poi non sarebbero stati versati nelle casse dello Stato.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incassava i soldi delle sanzioni e delle spese giudiziarie, condannato a risarcire

AgrigentoNotizie è in caricamento