rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Canicatti Canicattì

Soprattutto Canicattì: “Restituiti allo Stato 17 mila euro destinati ai bambini"

"Questi fondi non spesi – dichiara il consigliere Cuva – evidenziano una scarsa attenzione e sensibilità nei confronti dei temi dell'infanzia"

"Avremmo fatto volentieri a meno di rendere noto questo comunicato qualora il nostro Comune navigasse in buone acque così da erogare servizi efficaci, efficienti ed innovativi per il settore infanzia. Purtroppo non è questo il caso".

Inizia così una nota firmata dal consigliere comunale di Canicattì Angelo Cuva, di Soprattutto Canicattì. Nel documento, in particolare, si denuncia come quasi 17 mila euro di economie, dei 100 mila euro complessivamente assegnati al Comune per la realizzazione di attività educative, ricreative e formative destinate ai minori, sono stati restituiti allo Stato perché non spesi.

"Una somma non indifferente restituita a Roma per mancanza di idee? - dice Cuva - Risorse restituite per mancanza di progettualità dell’amministrazione in carica? Peccato, bastava davvero poco".

Soprattutto Canicattì ha inoltre depositato una interrogazione consiliare per conoscere le motivazioni "ma l’Amministrazione comunale, che, così come anche ricordato di recente dal presidente del Consiglio, continua a mancare di rispetto all’assise comunale, violando il regolamento. Da settimane, quasi mesi, siamo in attesa di una risposta sulle motivazioni che hanno
determinato questa restituzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soprattutto Canicattì: “Restituiti allo Stato 17 mila euro destinati ai bambini"

AgrigentoNotizie è in caricamento