rotate-mobile
Canicatti Canicattì

Agricoltore morto schiacciato sotto il trattore, condannato imprenditore

Un anno e quattro mesi di reclusione a Francesco Cucurullo, accusato di avere provocato la morte del sessantenne Diego Petralito

Il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Alessandro Quattrocchi, ha condannato a un anno e quattro mesi l'imprenditore Francesco Cucurullo, 33 anni, accusato di avere provocato la morte, con omissioni legate alla vigilanza, di un trattorista, Diego Petralito, 61 anni, deceduto il 2 luglio del 2014, all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, quarantotto ore dopo essere rimasto schiacciato dal suo trattore mentre lavorava nelle campagne di contrada Grottarossa, al confine fra le due province.

L'uomo stava lavorando in un terreno, sopra il mezzo e senza la cintura e gli altri dispositivi di sicurezza, che si ribaltò. L’imputato, difeso dall'avvocato Giuseppe Scozzari, riconosciuto colpevole di omicidio colposo, è il titolare dell’azienda “Associazione agricola Giglio” e aveva ingaggiato Petralito con mansioni di bracciante agricolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltore morto schiacciato sotto il trattore, condannato imprenditore

AgrigentoNotizie è in caricamento