Modello unico 730: come si compila e dove presentarlo

La dichiarazione dei redditi per lavoratori dipendenti e pensionati. Ecco le dritte su come compilarlo e quando scadono i termini per la sua presentazione

Il modello 730 è la dichiarazione dei redditi per lavoratori dipendenti e pensionati. È una dichiarazione semplificata che offre diversi vantaggi: il contribuente non deve eseguire calcoli, ottiene il rimborso direttamente in busta paga o rata di pensione e, se deve versare le imposte, gli importi gli vengono trattenuti in busta paga/pensione. E' bene ricordare che nella propria area riservata dell'Agenzia delle Entrate è disponibile anche il 730 precompilato. La dichiarazione deve essere presentata entro il 30 settembre.

Chi deve fare il 730

Possono utilizzare il modello 730 i contribuenti che nel 2019 hanno percepito:

  • redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (per esempio contratti di lavoro a progetto)
  • redditi dei terreni e dei fabbricati
  • redditi di capitale
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (per esempio prestazioni di lavoro autonomo non esercitate abitualmente)
  • redditi diversi (per esempio, redditi di terreni e fabbricati situati all’estero)
  • alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata (per esempio, i redditi percepiti dagli eredi – a esclusione dei redditi fondiari, d’impresa e derivanti dall’esercizio di arti e professioni).

Possono presentare il modello 730 anche i contribuenti che hanno percepito redditi nel 2019 ma non hanno un sostituto d’imposta che possa effettuare il conguaglio per la dichiarazione del 2020.

Novità 2020 dichiarazione dei redditi

Rif. anno fiscale 2019. Elenchiamo di seguito le principali novità del 2020 per la compilazione della dichiarazione dei redditi tramite modello 730 o modello REDDITI Persone Fisiche (ex modello UNICO).

Novità

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • NUOVO TETTO PER SOGGETTI FISCALMENTE A CARICO Dal 2019 è stato introdotto il nuovo limite reddituale per i figli a carico; è stato elevato a euro 4.000,00 ma vale solo per i figli di età non superiore a ventiquattro anni
  • NUOVO TETTO PER SPESE ISTRUZIONE Aumentato a 800,00 euro per ciascun alunno, il limite di detraibilità per le spese di istruzione per la frequenza di scuole dell’infanzia, del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado.
  • 730 ANCHE PER LE PERSONE DECEDUTE Da quest’anno sarà possibile presentare il 730 anche per le persone decedute; condizione necessaria è che il decesso sia avvenuto nel 2019 o, se nel 2020, entro i termini di scadenza di invio del 730
  • SPESE CANI GUIDA Aumentata a 1.000,00 euro la detrazione per le spese di mantenimento dei cani guida.
  • DETRAZIONE PER COMPARTO SICUREZZA E DIFESA Detrazione spettante al personale delle Forze di polizia e delle Forze armate, titolare del reddito complessivo di lavoro dipendente non superiore in ciascuno anno precedente a 28.000 euro.
  • PACE CONTRIBUTIVA – SOMME DETRAIBILI IN 5 ANNI È prevista una detrazione per le somme versate per il riscatto dei periodi non coperti da contribuzione (c.d. “pace contributiva”); la detrazione è prevista nella misura del 50% ed è ripartita in 5 quota annuali.
  • INFRASTRUTTURE DI RICARICA ELETTRICA Detrazione per le spese sostenute dal 1°marzo 2019 al 31 dicembre 2021 per l’acquisto e posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, del 50% per l’ammontare massimo di 3.000,00 euro con una ripartizione in dieci quote annuali.
  • SPORT BONUS È stato introdotto il c.d. “sport bonus”, ovvero un credito d’imposta, nella misura del 65%, delle somme erogate in favore degli enti gestori o proprietari di impianti sportivi pubblici, nel limite del 20% del reddito imponibile; la detrazione avviene in tre quote annuali.
  • BONIFICA AMBIENTALE Introduzione del credito d’imposta per bonifica ambientale nella misura del 65% delle erogazioni liberali effettuate, nei limiti del 20% del reddito imponibile ed è ripartita in tre quote annuali.
  • DESTINAZIONE DELL’8 PER MILLE È prevista la possibilità di indicare una specifica finalità tra cinque distinte opzioni.

Scadenze 2020

I termini per la presentazione del 730 scadono il 30 settembre.

Dove presentarlo 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento