Come aprire la partita iva

Ecco tutte le istruzioni ed informazioni necessarie per chi intende avviare un'attività di lavoro autonomo e quali le novità da tenere a mente per scegliere il giusto regime

Molti la aprono per scelta personale, altri perché imposto dalla tipologia di professione che hanno intrapreso, stiamo parlando della partita iva e della sua capillare diffusione. L’Italia infatti, è uno dei paesi europei con il maggior numero di lavoratori autonomi soggetti a partita iva.

Vediamo dunque come si fa ad aprire la partita Iva.

Cos’è la partita iva

Nella pratica, un codice di 11 numeri, di cui i primi 7 sono riferiti al contribuente, il titolare della partita Iva stessa, altri 3 che sono il codice identificativo per l’Agenzia delle Entrate, l’ultimo che ha una semplice funzione di controllo. La tassazione per le partite Iva viene definita “imposizione fiscale indiretta”: si riferisce a tutti i soggetti che appunto svolgono attività in forma autonoma, e quindi i liberi professionisti o le imprese di beni e servizi.

Come aprirla

Per poter aprire una partita Iva è necessario presentare una richiesta all’Agenzia delle Entrate che provvederà al rilascio del codice. Questi modelli rappresentano una dichiarazione di inizio attività. Per aprirla è necessario compilare il modello di inizio attività. Le imprese individuali e i lavoratori autonomi devono utilizzare il modello AA9/12. Invece, qualora l’intestatario sia una società il modello di riferimento è l'AA7/10.

Il modello AA9/12 deve essere presentato entro 30 giorni dalla data di inizio attività:

  • in duplicato a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate
  • a mezzo servizio postale, mediante raccomandata, allegando copia del documento di identità del dichiarante, da inviare a un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Agrigento 
  • in via telematica direttamente dal contribuente o tramite i soggetti incaricati della trasmissione telematica

Inoltre, il governo richiede la registrazione della propria posizione presso l’Inps, per il pagamento dei contributi, così come presso l’Inail, per l’assicurazione obbligatoria. Questi documenti sono facilmente scaricabili attraverso il sito web dell’Agenzia delle Entrate. 

Regime ordinario

Una partita Iva con regime ordinario può essere aperta da chiunque voglia avviare un’attività professionale o un’attività produttiva. Chi vuole intraprendere questa strada deve sottostare a diversi obblighi di natura contabile, amministrativa e burocratica.

In caso di apertura di partita Iva per ditta individuale ci si dovrà: 

  • iscrivere al Registro delle Imprese
  • effettuare liquidazione e versamenti Iva
  • tenere i registri contabili

Non va dimenticato che c’è l’obbligo di utilizzo della fatturazione elettronica, oltre all'iscrizione alla gestione separata Inps; l’iscrizione all’Inail per l’assicurazione obbligatoria e il pagamento di Irpef e Irap. 

A partire dal 1 gennaio 2019 sono entrate in vigore importanti novità in merito alla partiva Iva, prima tra tutte l’obbligo di fatturazione elettronica. Ma si segnalano importanti modifiche anche per quanto riguarda le regole per accedere al regime cosiddetto forfettario (ex regime dei minimi).

Regime forfettario

Il regime forfettario, rispetto all’ex regime dei minimi, non è più vincolato all’età anagrafica. A partire dal 1 gennaio può essere scelto da tutti i contribuenti che nel corso dell’anno non superano i 65mila euro di fatturato. I costi di gestione: aliquota fissa (al posto di Irpef e Iva) al 5% per i primi cinque anni, che poi sale al 15% dal sesto anno in poi. Per quanto riguarda i contributi Inps, l’aliquota è fissata al 27,72%.

Indirizzi utili ad Agrigento

INPS Direzione Provinciale

Via Picone 20/30, 92100 Agrigento

Telefono centralino: 0922/488260

 mail: URP.Agrigento@inps.it / Direzione.agrigento@inps.it / direzione.provinciale.agrigento@postacert.inps.gov.it7

Gli sportelli ricevono al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di AGRIGENTO

VIALE DELLA VITTORIA N.19, 92100

Telefono: 0922555111

Fax: 092226800

E-mail: dp.agrigento@agenziaentrate.it

PEC: dp.agrigento@pce.agenziaentrate.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento