Maltempo: le alluvioni di ottobre hanno provocato danni per 35milioni di euro

La Regione ha presentato al Governo nazionale una proposta di dichiarazione dello stato di calamità per consentire ai cittadini di ottenere i rimborsi

(foto ARCHIVIO)

Il governo Musumeci ha approvato le proposte di declaratoria per il riconoscimento dello stato di calamità in sette province dell'Isola colpite - tra il primo ottobre e il quattro novembre del 2018 - da eventi alluvionali che hanno provocato gravi danni al comparto agricolo.

Quelli più ingenti, in provincia di Siracusa: sono stati stimati in oltre 91 milioni per le produzioni di agrumi, olio e seminativi e in quasi 59 milioni per le strutture. A 41 milioni di euro ammontano, invece, quelli registrati nell'Ennese: in questo caso, saranno destinati esclusivamente a riparare i danni strutturali subiti dalle aziende. Di oltre 34 milioni il calcolo dei danni per il Messinese dove sono state soprattutto colpite le produzioni orticole, agrumicole e olivicole. A quasi 19 milioni e mezzo ammonta la stima in provincia di Ragusa: si tratta, in particolare, di ortive di pieno campo e in serra, agrumi, carrubeti, mandorleti e oliveti. Per il Palermitano il calcolo è di undici milioni e mezzo per i settori agrumicolo, viticolo, frutticolo e olivicolo e di quasi 23 milioni per i danni strutturali subiti dalle aziende. Per l'Agrigentino sono stati stimati complessivamente danni, per strutture e produzioni, per 35 milioni di euro. Per la provincia di Caltanissetta, infine, sono stati previsti indennizzi per un milione e duecentomila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Adesso - è l'appello dell'assessore per l'Agricoltura Edy Bandiera - la palla passa al Ministero delle Politiche Agricole con l'auspicio che il governo nazionale, attraverso un adeguato impinguamento del fondo di solidarietà nazionale, possa consentire ai nostri imprenditori di vedersi risarciti, in tutto o in significativa parte, i danni subiti”. Nei giorni scorsi, Palazzo d'Orleans aveva approvato la declaratoria per la provincia di Catania mentre quella per il Trapanese riceverà il via libera a breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento