Cronaca Villaseta

Pistolettata contro immigrati, ferito alla coscia un 27enne: aperta un'inchiesta

Non è chiaro in che contesto possa essere maturato il ferimento del giovane. Inevitabilmente si pensa allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma servirà che sia l’attività investigativa a mettere dei punti fermi sull’accaduto

Prima l’allarme lanciato al numero unico d’emergenza, il 112: “Correte a Villaseta, vicino all’ex centro commerciale hanno sparato”. Poi due gambiani che si presentano alla stazione dei carabinieri del quartiere periferico. Sono entrambi visibilmente ubriachi e uno sostiene d’essere stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco ad una gamba. Momenti di gran trambusto quelli registratisi durante la notte fra martedì e ieri. Mentre una pattuglia della sezione Volanti della Questura, raccogliendo la segnalazione giunta in sala operativa, accorreva nei pressi dell’ex centro commerciale di Villaseta, senza però nessuno e niente trovare, i carabinieri richiedevano l’intervento di un’autoambulanza del 118. Entrambi gli immigrati sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. E per uno, un ventisettenne, i medici hanno accertato che, nella coscia, aveva un foro di entrata ed uscita verosimilmente di un proiettile di piccolo calibro. Il giovane è stato medicato e già ieri mattina ha lasciato la struttura sanitaria di contrada Consolida. Guarirà in circa 15 giorni, salvo complicazioni. L’immigrato ferito, così come l’altro giovane connazionale che era con lui, ieri, sono stati sentiti dai poliziotti che già stavano cercando di fare chiarezza sull’allarmante segnalazione. Gli stessi agenti, dopo essere stati a Villaseta, si erano, infatti, recati al pronto soccorso per appurare se qualcuno, ferito da arma da fuoco, fosse giunto o meno.

Non è chiaro – le bocche degli investigatori ieri erano rigorosamente cucite – in che contesto possa essere maturato il ferimento del gambiano ventisettenne. Inevitabilmente si pensa allo spaccio di sostanze stupefacenti, ma servirà che sia l’attività investigativa a mettere dei punti fermi sull’accaduto. E non sono naturalmente esclusi – né potrebbe essere altrimenti – altri contesti, magari anche una diatriba fra extracomunitari. Determinati, qualora dovessero esserci, non potranno che rivelarsi le dichiarazioni dei due giovani gambiani che erano però fortemente ubriachi. Nonostante l’ebbrezza, i due potrebbero comunque aver visto chi ha esploso il colpo d’arma da fuoco, un piccolo calibro, o comunque da dove è stato sparato. E questo, chiaramente, potrebbe indirizzare le indagini dei poliziotti della Questura di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistolettata contro immigrati, ferito alla coscia un 27enne: aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento