menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo sbarco

Lo sbarco

Lampedusa, gli sbarchi non si fermano: tunisini soccorsi dalla Finanza

Il piccolo gruppetto è stato portato all'hotspot di contrada Imbriacola che, prima dell'arrivo del ministro dell'Interno, era stato svuotato

Otto tunisini, fra cui due minorenni, sono sbarcati a molo Favarolo di Lampedusa. A soccorrere e la loro microscopica imbarcazione è stata una motovedetta della Guardia di finanza che, nelle acque antistanti l'isola, ha effettuato il trasbordo.

Il piccolo gruppetto è stato portato all'hotspot di contrada Imbriacola che, prima dell'arrivo del ministro dell'Interno, era stato svuotato. 

Settanta tunisini sono stati salvati dai militari della Guardia di finanza e della Guardia costiera. L'imbarcazione con la quale stavano puntando verso Lampedusa è stata intercettata nelle acque antistanti dell'isola e visto che il barcone era in precarie condizioni di galleggiabilità, i militari hanno proceduto al trasbordo dei migranti. Si tratta del secondo sbarco della giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento