rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

"Tentata estorsione ad un imprenditore", archiviata l'inchiesta

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo, Nicola Aiello, ha accolto la richiesta dei sostituti procuratori Alessia Sinatra e Claudio Camilleri

“Impossibile sostenere l’accusa in giudizio”. Con questa motivazione il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo, Nicola Aiello, ha archiviato il procedimento penale a carico dell’imprenditore agrigentino Salvatore Gambino, 45 anni, accusato di tentata estorsione ai danni del 77enne Ettore Li Causi, anch’esso agrigentino, titolare di un’impresa di costruzioni.

Il gip ha, dunque, accolto la richiesta dei sostituti procuratori Alessia Sinatra e Claudio Camilleri, che avevano osservato: “Gli elementi raccolti nel corso dell’indagine non hanno offerto riscontri in ordine al coinvolgimento dell’indagato nella programmazione e successiva realizzazione del tentativo di estorsione aggravata in danno di Li Causi”. L’indagato è stato difeso dall’avvocato Vincenza Gaziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tentata estorsione ad un imprenditore", archiviata l'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento