Temporali, forti raffiche di vento e rischio esondazioni, l'allarme non cala: è ancora allerta "gialla"

L'ufficio comunale di Protezione civile invita tutti alla massima attenzione e sta monitorando le situazioni con maggiore criticità

Da un'allerta "gialla" all'altra. Anche per domani, fino alla mezzanotte, la Protezione civile regionale - a seguito del bollettino meteo dell'Aeronautica militare - ha dirmato un'altra allerta "gialla". Potrebbero verificarsi rovesci o temporali. Si prevede, inoltre, il persistere di venti da forti a burrasca, con raffiche fino a burrasca forte dai quadranti Est e mareggiate lungo le coste esposte.

Venti di burrasca e mareggiate: è di nuovo allerta "gialla"

L'ufficio comunale di Protezione civile invita tutti alla massima attenzione e sta monitorando le situazioni con maggiore criticità.

Dal pomeriggio di oggi - secondo quanto viene reso noto dalla Protezione civile regionale - si prevedono precipitazioni sparse e anche temporali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intenità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. C'è il rischio anche di esondazione lungo i corsi d'acqua a valle delle dighe. 

Le temperature si sono abbassate e tutto sembra, di fatto, tranne che stare a leggere le previsioni meteo per lunedì 27 maggio! 

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento